Malta: isola selvaggia del Mediterraneo


Malta, isola a 70km di distanza dalla Sicilia, dispone ancora  di poche informazioni  per i turisti europei che vogliono trascorrere un soggiorno estivo, figuriamoci per quelli che vogliono recarsi sull’isola durante l’inverno.

1456095_406374716159873_1669494385_n
In primo piano la mia borsetta e sullo sfondo le scogliere di St. Peters Pool

L’esperienza che sto  per raccontarvi infatti non descriverà il tipico soggiorno di una settimana al mare, ma un viaggio alla scoperta di una terra dai paesaggi straordinari e dalle vedute mozzafiato.

Il mio viaggio a Malta è avvenuto a Dicembre 2013 per raggiungere un amica  che non vedevo da tanto tempo e son stata contentissima di avere avuto un isola del genere come  cornice al nostro atteso incontro.

Le informazioni su Malta che avevo trovato in internet  i giorni prima , purtroppo, erano state frammentarie e imprecise; e nessun blog di viaggi o reportage indicava realmente quello che avrei potuto trovare in un isola mediterranea fuori stagione.

Fortunatamente il viaggio in aereo aveva già preannunciato, sotto alcuni aspetti, quello che mi avrebbe atteso una volta atterrata all’Aeroporto : sole e temperature dolcissime!!

Misi piede in terra maltese alle ore 14.30  ed entrando all’aeroporto di Valletta notai la lunga fila rumorosa e disordinata di italiani che stava per imbarcarsi al Gate. Per questo, ricordo che risi fino al ritiro del mio bagaglio.

All’uscita dall’aeroporto di Valletta mi arrangiai con i mezzi di trasporto pubblici forniti dalla compagnia locale ‘Arriva’. Dovetti prendere l’autobus (x3) direzione Bugibba che avrebbe impiegato un ora per raggiungere la mia fermata, situata a nord dell’Isola; a differenza dell’auto che avrebbe impiegato massimo 30′ minuti.

L’esperienza sull’autobus è stata il primo e vero contatto con la popolazione locale, di cui non si sà veramente molto onestamente.Non potevo chiedere di meglio per addentrarmi completamente tra la popolazione.

Alcuni definiscono gli abitanti di Malta come un popolo formatosi dall’unione di due culture diverse, quella Araba e Sicula. Per me invece i maltesi sono un vero e proprio ‘meltingpot’ di etnie preovenienti dall’Africa del Nord ed Eurasia. Ogni persona sull’autobus aveva da raccontarmi la sua storia,la propria terra d’origine… bastava guardarla negli occhi.

Lungo il tragitto guardai sempre dal finestrino.La somiglianza all’Italia meridionale era sorprendente, ed io volevo catturare tutto quello che in qualche modo mi ricordava il mio paese ma in fin dei conti non lo era.

In passato di fatti furono numerosi gli italiani che andarono a vivere a Malta. La vicinanza alle coste siciliane aveva permesso  di raggiungere più facilmente l’isola ed il mare maltese era ritenuto con un livello di pescosità maggiore a quello italiano.

Sull’autobus mi imbattei subito con la gioventù locale.
Era l’orario d’uscita delle scuole e quindi fù molto interessante scrutare i volti della ‘Malta giovane’.
In generale ebbi una buona impressione e mi convinsi che crescere in un isola come Malta doveva essere splendido. Un’isola piena di vita, abitata da persone aperte e con una concezione di rispetto per il prossimo e per gli stranieri sopra la norma.

Percorrendo una buona parte dell’isola con l’autobus mi accorsi della vastità del territorio e degli innumerevoli scorci tipici che ha da offrire. Salii sulla roccia della città di Mdina, e da lì potei godere di una vista mozzafiato dell’isola e di  alcune strutture storiche di Malta.

Arrivata a Bugibba preparai l’itinerario alla scoperta dell’Isola  insieme alla mia amica.:

Visitai numerosi posti, turistici o meno,tra i quali :

    • Popeye Village ( il villaggio di Braccio di Ferro, costruito dalla Paramount Studios nel 1980 per l’omonimo film con Robin Williams),
    • Golden Bay : visitata all’ora del Tramonto seduta dalla terrazza di un ristorante. Lo scenario che vi attende a quell’ora del giorno è molto romantico  e sorprendente perchè la sabbia di questa spiaggia sembra proprio esser dorata, ma in verita è un semplice riflesso del sole.
    •  St. Peters Pool : escursione nel lato selvaggio dell’isola. St Peters pool è un posto eroso dal mare e dal vento. Una roccia alta 10 metri dal livello del mare dalla quale  in estate si tuffano numerosi visitatori
    • Marsaxxlock: una vivace cittadina di pescatori dove ogni domenica si tiene il rinomato mercato del pesce. L’atmosfera è davvero pittoresca e qui vi sono le tipiche imbarcazioni maltesi,
    • Dingli Coast : un suggestivo panorama sul mare con tanto di veduta sull’isola Filfla
Isola di Filfla
Isola di Filfla

Il mio viaggio alla scoperta dell’isola di Malta è stato uno dei più belli mai fatti negli ultimi anni.

Ho riscoperto dei posti meravagliosi ed ancora incontaminati a pochi km dal mio Paese. Mare blu, vegetazione rigogliosa e dai mille profumi, sole e tante belle persone di ogni nazionalità e cultura. Vi consiglio vivamente di farvi spettinare i capelli dal vento di Malta, almeno una volta nella vita.

Proverete emozioni forti e vere e quando ve ne andrete da un posto così vi posso assicurare che starete un pò male, ma allo stesso vi sarete ricaricati dell’energia che vi mancava!

Dopo questa bellissima esperienza lessi in un libro di Nazim Hikmet una poesia intitolata ‘Arrivederci Fratello Mare’ e non ho avuto altra scelta che dedicarla alla bellissima e indimenticabile Malta ❤

Arrivederci Fratello Mare (1951)

Ed ecco ce ne andiamo come siamo venuti

Arrivederci fratello mare

mi porto un pò della tua ghiaia

un pò del tuo sale azzurro

un pò della tua infinità

e un pochino della tua luce e della tua infelicità.

Ci hai saputo dir molte cose

sul tuo destino di mare

eccoci con un pò più di speranza

eccoci con un pò più di saggezza

e ce ne andiamo come ce ne siamo venuti

arrivederci Fratello mare

Nazim Hikmet

Alice Mancini-

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...