Ultime spiagge in Sardegna e Sicilia

on

Se quest’anno vi è andato male  il progetto della vacanza alle Mauritius o in Grecia allora perchè non andare in Sardegna, in quel tratto di costa in cui si rivela l’anima africana? O in Sicilia dove i colori caraibici e le calette di acqua blu circondate dai canneti e boschi ci permottono di sfuggire alle vampe di mezzogiorno.

Tra la Sardegna e la Sicilia ogni anno si pubblicano classifiche di spiagge immacolate, ancora allo stato selvaggio e scampate  all’invasione edilizia, protette da boschi e rocce.

Certo, sicuramente da bravi italiani andrete a visitare per prima quelle spiagge famose, dove il conto del ristorante è quasi sempre salato e le banche investono fior di euro per costruire locali alla moda e resort super lussuosi; ma proprio spostandosi un pò da quei centri si celano soprese inaspettate, dove natura e mare sono preservati e si può essere lontani dalle folle agostane.

Sicilia:

Isola troppo bella e rovinata dal tam tam pubblicitario , come quello di Montalbano che ha reso note le spiegge della Riserva dello Zingaro, in Provincia di Trapani, o l’Isola Bella di Mazzarò sotto Taormina.  Se quasi tutte le spiagge siciliane siano affollate , fuori porta si aprono gli scenari  più suggestivi, ovvero dei paradisi.

Settefrati : Due grandi Baie di sabbia color giallo-oro che si raggiungono tramite un sentiero nascosto fra gli ulivi secolari. L’ingresso in spiaggia è libero e non ci sono bar o punti di ristoro. Lasciata Cefalù alle spalle vi consiglio di fare tappa in qualche supermercato per comprare bibite e panini che porterete in spiaggia.

Spiaggia Settefrati . Cefalù
Spiaggia Settefrati . Cefalù

Spiaggia San’Ambrogio: Situata in un piccola frazione di casette a picco su una scogliera, vanta di una posizione panoramica con vista sulle Isole Eolie. A mio parere è il buen retiro da vip!

Spiaggia Di san Ambrogio
Spiaggia Di san Ambrogio

Spiaggia di Marzamemi : L’origine del nome Marzamemi è controversa: secondo alcuni deriverebbe dalle parole arabe marza  ‘porto’ e memi  ‘piccolo’. La frazione si trova sotto la provincia di Siracusa ed è nota per i suoi pomodorini Pachino.

marzamemi11
Spiaggia di Marzamemi

 

Sardegna: La Sardegna non è solo Costa Smeralda e offre tantissime baie e calette che meritano una visita.

-Cala Sinzias: Una spiaggia ampia ,riparata dallo scirocco e al profumo di rosmarino. Si trova davanti l’Isola dei Cavoli e quella di Serpentara. Da qui dista veramente poco la Spiaggia di San Pietro, in una splendida Oasi Naturale.

Cala Sinzias
Cala Sinzias

Cala Cipolla: Piccola lingua di sabbia bianca, bagnata da un mare cristallino che la rende una piscina naturale.Nessun servizio è presente  in spiaggia ma non importa se ci si organizza il pranzo.

Cala Cipolla
Cala Cipolla

Cala Tuerredda: Offre emozioni tropicali, immersi in una vegetazione mediterranea, tra ginestre ed oleandri.Promontori, insenature, coste a picco,spiagge e tanto altro  si alterna in un paesaggio straordinario che ricorda le isole affacciate sull’Oceano Atlantico.

Cala Tuerredda
Cala Tuerredda

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...