Dicembre low-cost vola a Dublino


Serve davvero poco per pianificare un viaggio a Dublino.

Io sono appena ritornata da quattro giorni fantastici che mi hanno permesso di respirare a pieni polmoni l’aria ed il mood di Dublino. Un volo Ryanair andata e ritorno costato una sciocchezza, quasi € 80 in tutto ed infine una prenotazione in una Guest House in centro, il tipico bed&breakfast irlandese. Sì perché consiglio veramente a tutti coloro che vogliono  visitare la città di Dublino di optare per un alloggio in centro perché risulta  molto più comodo per  gli spostamenti, dato che la capitale irlandese è  una delle realtà più uggiose al mondo e conviene avere sempre nelle vicinanze il proprio alloggio  in caso di forte pioggia e vento .

Il mio alloggio era situato a pochi minuti da St. Stephen Garden , il giardino pubblico più grande di Dublino nei pressi di Grafton street .

La città si gira facilmente a piedi, non servono ne bici e ne autobus. Basta solo scaricare un app comodissima e davvero facile da usare che funziona perfettamente anche offline: Triposo Dublin . Con questa app avrete a portata di mano la mappa della città e non solo! i vostri spostamenti infatti verranno marcati anche una volta usciti verso la periferia (…infatti con l’ansia di perdere il volo ho dovuto consultare la cartina di Triposo per capire più o meno quanto distavo dall’aeroporto).

IMG_20161205_105018.jpg
Trinity College

 

img_20161205_145120

I collegamenti all’interno della città sono diversi e ben gestiti dalla compagnia di DUBLINbus, ma prima di salire a bordo di uno dei classici autobus a due piani assicuratevi di aver abbastanza monetine per acquistare il biglietto per evitare incomprensioni con gli autisti di Dublino. Pagare i biglietti con le banconote è ‘roba da turisti’per loro e di conseguenza se non si è pronti a questo vi faranno scendere per cambiare i soldi e prendere così la prossima corsa.

Gli irlandesi sono un grande popolo , sempre pronto a dare informazioni e suggerimenti sula città, quindi abbiate fiducia e seguite alla lettera quello che avranno in serbo per voi!

IMG_20161204_154724.jpg

IMG_20161204_160634.jpg

 

 

Per quanto riguarda invece i locali dove mangiare ce ne sono per tutti i gusti. Temple Bar ovviamente il famoso quartiere dove troverete tantissimi bar e café in stile irlandese non è quello che sinceramente raccomando di più. Al momento a dire il vero vi farei provare locali meno turistici o entrare ad EatYard, il ritrovo dei giovani dubliners amanti del buon cibo e birra.

IMG_20161204_155046.jpg

La zona migliore secondo me dove si può respirare un aria più familiare e trovare buon cibo è quella nei pressi dell’area pedonale del St. Stepheen Green  e Gaiety Theatre. Infatti molti ristoranti e pub del luogo propongono menu sia a pranzo che a cena  ad un prezzo speciale per chi è interessato ad assistere ai spettacoli teatrali. Troverete camminando tra le strade di questo quartiere un atmosfera generalmente tranquilla, anche se ogni 30metri vi sono pub e ristoranti.

 

La prima sera è d’obbligo sentirsi parte della città e della cultura dublinese e vi posso quindi consigliare The Fade Social Pub, un locale appunto nel bel mezzo di Fade Street nel quale potrete trovare tantissimi piatti tipici rivisitati in chiave originale e serviti talvolta come tapas .

img_20161204_155237

img_20161206_093823_1

Se siete già stanchi della città di Dublino allora dovrete per forza trovare un alternativa a pochi minuti di autobus o treno. Il porto di Dublino può essere una buona soluzione , ma spostandosi ancora verso Est c’è il paesino di Howth con il suo promontorio e la casa del faro.

Scogliere rocciose a picco, brezza gelida e odore di fish and chips . Questa è la prospettiva che vi accoglie una volta arrivati con il treno Dart da Dublino . La fermata di Howth è l’ultima dopo circa 15-20 minuti di treno.

Se siete arrivati sin li solo con l’intento di vedere il mare allora non avrete visto nulla senza essere arrivati al faro, dal quale vi si aprirà il classico scenario da cartolina”Greetings from Ireland” .  Quindi scarpe comode, un buon ombrello e zaino in spalle, Howth e la sua scogliera a picco vi aspettano!

img_20161206_113152

img_20161206_112552

IMG_20161206_110525.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...